Impone velo alla figlia e tortura il figlio con un coltello rovente

Una donna egiziana di 40 anni è stata arrestata. E' accusata di aver costretto la figlioletta a indossare il velo e torturava il figlio con coltello rovente.

Cittadino marocchino ha tentato di investire la figlia perché non indossa il velo
Cittadino marocchino ha tentato di investire la figlia perché non indossa il velo

Una donna egiziana di 40 anni è stata arrestata. E’ accusata di aver costretto la figlioletta a indossare il velo e torturava il figlio con coltello rovente. Costretta agli arresti domiciliari, sarà processata con rito abbreviato.

Clima di terrore

La donna aveva creato in casa “un clima familiare di vero e proprio terrore”. Sottoponeva i due figli, di 15 e 11 anni, a una lunga serie di “torture e minacce”. La ragazzina era costretta a “indossare il velo islamico” anche se non voleva. Il figlio, stando al racconto della sorella, sarebbe stato torturato con un coltello arroventato.

Negli atti dell’indagine della polizia viene spiegato che è stata un’insegnante della scuola frequentata dalla ragazza a presentare una denuncia ai pm dopo che si era confidata con lei raccontando le “sofferenze fisiche e morali” patite col fratellino. La ragazza era anche svenuta in classe nel mese di dicembre.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.