“Ammazza il negro”, minacce shock alla coppia che ha adottato un bambino nero

Ancora una scritta razzista, comparsa a Melegnano contro la famiglia che ha adottato un ragazzo senegalese. I genitori già una settimana fa avevano denunciato la comparsa di frasi offensive nell'androne del palazzo.

Scritta razzista
Scritta razzista

Ancora una scritta razzista, comparsa a Melegnano contro la famiglia che ha adottato un ragazzo senegalese. I genitori già una settimana fa avevano denunciato la comparsa di frasi offensive nell’androne del palazzo dove abitavano. Lunedì mattina i coniugi Paolo Pozzi e Angela Bedoni hanno trovato sul muro di casa un’altra frase: ‘Ammazza al negar’. La scritta era accompagnata anche dal disegno di una svastica, esattamente nello stesso punto dove era stata fatta la settimana precedente.

Gesto condannato da tutti

L’ostilità verso i due coniugi è data dal fatto che da due anni ospitano un ragazzo senegalese, Bakary Dandio, 22 anni, che a ottobre hanno ufficialmente adottato. L’episodio della settimana scorsa era stato condannato da tutte le istituzioni. Il Consiglio comunale di Melegnano ha ospitato i due coniugi e condannato ufficialmente i fatti, cosa fatta anche dal prefetto Renato Saccone.

Il Sindaco Rodolfo Bertoli ha annunciato la volontà di fare una grande manifestazione anti-razzista a Melegnano. La casa dei coniugi è in una zona senza telecamere. I carabinieri hanno annunciato di aver intensificato i controlli. Come comprensibile, l’episodio ha particolarmente scosso la famiglia di Bakary.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.