Scontrino Just Eat shock: “Preferirei che la pizza la consegnasse un italiano”

"Preferirei che la consegni un italiano". La richiesta offensiva e razzista è arrivata via telefono al delivery Just Eat da un'abitazione di Monte Mario, cuore di Roma Nord.

Polemica per uno scontrino Just Eat
Polemica per uno scontrino Just Eat

“Preferirei che la consegni un italiano”. La richiesta razzista e altamente offensiva è arrivata via telefono al delivery Just Eat da un’abitazione di Monte Mario, cuore di Roma Nord. L’ordine parte on line con la richiesta di una pizza e con le richieste “particolari” fornite dal cliente. Il suddetto cliente ha così fornito l’indirizzo, il nome del locale che dovrà fornire il pasto e la clausola che riguarda la consegna.

L’ordine è così arrivato on line da Just Eat al locale indicato dal cliente, che mette lo scontrino in coda. Il pizzaiolo, quando è arrivato il turno di questa consegna, ha iniziato a preparare una “bolognese”. Alla fine guarda la nota scritta sul biglietto che indica la preferenza del driver italiano e non straniero. Il cliente è un cliente abituale, fedele a quel locale e viene servito ma non completamente accontentato. Il ristoratore ha infatti rassicurato: “La consegna l’ha fatta uno dei nostri ragazzi stranieri, che si guadagnano da vivere onestamente e con grande fatica”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.