‘Ndrangheta, catturato il latitante Francesco Strangio

I Carabinieri di Reggio Calabria e di Cosenza hanno arrestato il latitante Francesco Strangio. L’uomo si trovava in un paese della provincia cosentina all’interno di un appartamento.

‘Ndrangheta, catturato Francesco Strangio
Strangio era latitante da oltre un anno

I Carabinieri di Reggio Calabria e Cosenza hanno catturato questa notte Francesco Strangio: si tratta di un pericoloso latitante della ‘Ndrangheta. L’uomo era in fuga da un anno ed è stato rintracciato a Rose, un picco comune situato nella provincia cosentina. L’operazione si è avvalsa della collaborazione dello Squadrone Cacciatori di Vibo Valentia, reparto specializzato per la ricerca dei latitanti.

‘Ndrangheta, catturato Strangio

Francesco Strangio è un pluripregiudicato ritenuto vicino alla cosca Strangio-Janchi di San Luca. Strangio deve scontare 14 anni per narcotraffico internazionale. L’uomo gestiva la negoziazione e l’importazione di ingenti quantità di cocaina proveniente dal Sudamerica.

Il messaggio di Matteo Salvini

«Grazie alle Forze dell’Ordine – dichiara Matteo Salvini – che ogni giorno ci fanno essere orgogliosi di loro. Lo scorso Ferragosto avevamo organizzato proprio a San Luca il Comitato nazionale ordine e sicurezza pubblica. Volevamo mostrare a tutti che lo Stato c’è e non molla. L’arresto di questo criminale ne è la conferma. Non ci fermeremo qui».