Padre Dall’Oglio ultime notizie: secondo il Times «sarebbe vivo»

La notizia del "The Times" potrebbe riaprire le speranza sul caso del rapimento di Padre Paolo Dall'Oglio rapito il 29 luglio 2013.

Padre Paolo Dall'Oglio
Il rapimento di Padre Paolo Dall'Oglio è datato 29 luglio 2013

Il gesuita Padre Paolo Dall’Oglio, rapito il 29 luglio 2013, sarebbe vivo. Il padre potrebbe trovarsi attualmente a Raqqa, in Siria. Il quotidiano britannico “The Times”, tramite fonti curde, ha pubblicato la notizia. Secondo il giornale, i miliziani dello Stato islamico starebbero cercando di raggiungere un accordo in cambio della liberazione di alcuni ostaggi.

Ipotesi sulla trattativa per Padre Paolo Dall’Oglio

Stando al quotidiano del Regno Unito figurano tra questi il giornalista britannico John Cantlie, un’infermiera della Croce Rossa della Nuova Zelanda e il prete italiano Padre Paolo Dall’Oglio. Nel frattempo, qualche settimana fa a Raqqa è stata ritrovata una fossa comune, con circa seicento cadaveri, proprio nella città dove Dall’Oglio fu rapito nel 2013.

Anche in Gran Bretagna si spera per un giornalista

Anche il Sottosegretario al Ministero dell’Interno della Gran Bretagna, Ben Wallace, durante un incontro con la stampa, ha dichiarato che Cantlie sia ancora vivo. Il giornalista è conosciuto in quanto è comparso in diversi video su sfondo propagandistico dell’Is.

Dell’uomo, però, non si hanno notizie dalla sua ultima apparizione in video datata 2016. In quella circostanza il luogo mostrato fu Mosul, città situata nella parte nord dell’Iraq.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.