Primarie Pd 2019, Zingaretti rinuncia al simbolo

Il volantino mostra solo il suo volto sorridente. Mentre il logo vede la scritta "Piazza Grande", in rosso su sfondo giallo. Niente simbolo del Pd.

Nicola Zingaretti
Il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti

Primarie Pd 2019, Nicola Zingaretti va alle primarie del 3 marzo con un manifesto e un volantino dove non c’è il simbolo del Partito democratico. Già qualche settimana fa era circolata la notizia che forse il Pd avrebbe rinunciato al simbolo per le prossime elezioni europee, proposta che aveva tra i suoi fautori proprio lo stesso Zingaretti.

Il volantino mostra il suo volto sorridente. Mentre il logo vede la scritta “Piazza Grande”, in rosso su sfondo giallo. Niente simbolo del Pd, dunque. Zingaretti ha accompagnato la presentazione del simbolo con uno slogan: “E’ tempo di ricostruire. Tutte e tutti a votare per dare forza a un’altra Italia! #voltiamopagina”.

Dietro al volantino c’è un breve invito a recarsi ai gazebo. Nemmeno qui si precisa che si tratta di una iniziativa per eleggere il segretario del Pd. La scritta recita solamente: “Partecipiamo alle primarie per l’Italia”.