Finti manifesti funebri di bambini migranti: “E se fossimo noi?”

Sui muri di San Paolo, nel bresciano, sono comparsi finti annunci funebri di migranti, soprattutto bambini, con nomi italiani. Una provocazione per far riflettere sulla domanda: "E se fossimo noi?"

Gli annunci funebri, in una foto pubblicata su Twitter
Gli annunci funebri, in una foto pubblicata su Twitter

San Paolo, provincia di Brescia. Come in tutti i paesi, nelle bacheche delle strade più frequentate vengono affissi gli annunci funebri. Ma a fare notizia, questa volta, sono le età dei morti, tutti giovanissimi. 6, 10, 24, 28 anni. Nomi e cognomi però sono quelli diffusi nella bassa bresciana, e allora, cosa è successo? Una strage?

Ma se guardiamo con attenzione notiamo le cause delle morti: tutte per annegamento. Tutte riportano frasi comuni, molto simili a quelle di tutti gli altri. Se non fosse che a dare il triste annuncio non sono i parenti ma “Addolorati Nessuno”, e si fa sapere che “i funerali si svolgeranno nel mar Mediterraneo”. E poi un passo del Vangelo di Matteo, ma con il senso volto al contrario: “Ero straniero e non mi avete accolto, nudo e non mi avete vestito” .

Il significato della provocazione

Una provocazione quindi, un gesto compiuto da anonimi per far riflettere sulla targedia dei migranti che in questi anni sono morti e continuano a morire in mare. Una provocazione per far riflettere sulla domanda: E se quei morti in mare fossimo noi?”.

Un gesto in anonimo

Il Giornale di Brescia fa sapere che per ora non si sa chi siano gli autori dei manifesti, ma potrebbero essere il frutto di un’iniziativa di un gruppo di persone che vuole “rompere il velo del silenzio”. Un gesto che comunque è stato fatto con le dovute precauzioni, visto che gli autori si sono assicurati che in paese non abitasse nessuno con i nomi utilizzati.

Ma l’iniziativa non ha avuto una buona accoglienza da parte della Sindaca di San Paolo, che ha parlato di “gesto macabro” e ha annunciato che saranno avviate delle indagini.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.