Uccide l’ex moglie a coltellate: grave la sorella della vittima

L'omicidio di Marisa Sartori evidenzia un contorno sui social network alquanto preoccupante. I commenti di ogni tipo dovrebbero far riflettere, e non poco.

Uccisa una 25enne a Bergamo dall'ex marito
Operata la sorella di Marisa Sartori: le condizioni restano gravi

L’aveva minacciata in più circostanze e lei aveva deciso di denunciarlo. Marisa Sartori, 25 anni, è stata uccisa dall’ex marito Arjoun Ezzedine. Il 45enne le ha inferto delle coltellate fatali. L’uomo ha atteso che la donna giungesse nel garage per colpirla. Con lei si trovava la sorella Deborah Sartori. Ezzedine ha colpito anche lei all’addome ferendola gravemente.

Diverse coltellate inferte

All’ospedale “Papa Giovanni” Deborah è stata sottoposta a un intervento chirurgico. Attualmente si trova ricoverata in terapia intensiva. Le condizioni, al momento, restano gravi. Nel frattempo è stata ritrovata l’arma del delitto.

Delitto dal movente passionale

Il movente passionale resta sempre al centro della scena in casi come questi. Sulle testate giornalistiche è pieno di casi come questo, ogni giorno.

I social con i commenti che fanno riflettere

Sui social tanti commenti che lasciano spazio alla frustrazione e anche alla rabbia. Emergono commenti razzisti di ogni tipo ai quali si aggiungono, purtroppo, anche numerose offese alla vittima.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.