Violenza di gruppo su una 13enne, 7 condanne

I fatti risalgono al 29 aprile 2011. Gli imputati, all'epoca dei fatti, erano tutti minorenni.

Uomo uccide moglie a Chieti
Uomo uccide moglie a Chieti

La Corte di Appello di Bari, sezione minorile, ha confermato 7 condanne per altrettanti imputati, responsabili di una violenza di gruppo su una 13enne. I fatti risalgono al 29 aprile 2011. Gli imputati, all’epoca dei fatti, erano tutti minorenni.

Uno dei 7 aguzzini, che avevano tutti un’età compresa tra i 14 e i 17 anni, era il fidanzatino della vittima. Imbeccato dai compari, avrebbe attirato la ragazza in trappola. Lì, ad aspettarli, c’erano una decina di coetanei, alcuni dei quali mai identificati.

Il gruppo avrebbe violentato a turno la 13enne. Ma non è finita. Con la scusa di accompagnarla a casa, dopo la violenza di gruppo, alcuni di loro l’avrebbero condotta in un garage per violentarla di nuovo. Non contenti l’hanno anche picchiata e minacciata per non farle raccontare nulla. Le indagini sono partite proprio dalla denuncia della ragazza.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.