Lingotti d’oro e mazzette trovati in un box a Torino: arrestato imprenditore

Un uomo di 46 anni è stato arrestato a Torino. Rinvenuti, all'interno di alcuni box, lingotti d'oro e mazzette dalla dubbia provenienza.

Lingotti d'oro e mazzette sequestrate a Torino
Da chiarire la provenienza del materiale ritrovato

Un vero e proprio tesoro è stato scoperto dai Carabinieri all’intero di uno dei depositi a lungo termine per merci private. Nel corso di alcuni controlli, effettuati all’interno dei box presenti nella città di Torino, sono stati scoperti e sequestrati 20kg di oro. La materia prima era stata suddivisi in 75 lingotti per un valore di oltre 675mila euro.

Oltre al metallo pregiato è stato rinvenuto denaro in mazzette di vario taglio, sottovuoto e termosaldate, che ammontano a una cifra pari a 600mila euro. Entrambi erano stati custoditi in alcuni borsoni.

Fermato un cittadino italiano

Un imprenditore italiano di 46 anni, residente nella provincia di Torino, è stato arrestato con l’accusa di ricettazione. Le indagini in corso dovranno accertare la provenienza e la destinazione del denaro contante e dei lingotti d’oro. Non è escluso che possa trattarsi di proventi di furti o rapine.

I Carabinieri hanno posto l’attenzione sui self storage, in via sperimentale, con l’utilizzo dei cani antidroga del nucleo cinofili. Lo scopo era quello di utilizzare gli animali a quattro zampe per verificare eventuali depositi di sostanza stupefacente.

Ritrovata merce preziosa nei box dalla dubbia provenienza

Nel corso della notte scorsa il cane Jackie ha fiutato un forte odore proveniente dall’esterno di un box segnalando come sospetto. Al suo interno non è stata rinvenuta della droga ma merce preziosa la cui provenienza è in corso di accertamento.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.