Fermato a Brindisi il rapinatore di Mesagne e Latiano

Fermato un uomo ritenuto responsabile di due rapine a Mesagne e Latiano, compiute a pochi giorni di distanza. L'uomo è stato incastrato dalle telecamere di sorveglianza.

Fermato a Brindisi il rapinatore di Mesagne e Latiano
Fermato a Brindisi il rapinatore di Mesagne e Latiano

Un uomo è stato fermato a Brindisi perché ritenuto l’autore di due rapine avvenute a Mesagne e Latiano. L’operazione è stata portata a termine dalla Polizia del commissariato di Mesagne e dei carabinieri della compagnia di San Vito dei Normanni.

I due colpi sarebbero avvenuti a pochi giorni di distanza. Il primo è stato infatti effettuato il 17 gennaio scorso, verso le ore 19.20, in una tabaccheria a Mesagne. L’uomo, armato di pistola e coperto da un passamontagna, si è fatto consegnare dalla vittima i 1400 euro circa dell’incasso giornaliero. Qualche giorno dopo, il 23 gennaio, è stato messo a segno il secondo colpo, con la stessa modalità. Questa volta il rapinatore ha colpito in un supermercato di Latiano e la cassiera ha denunciato di essere stata rapinata di circa 750 euro.

Le indagini

Anche grazie alle immagini estrapolate dai sistemi di videosorveglianza della tabaccheria e del supermercato, l’attenzione degli investigatori si è concentrata su alcuni sospettati. Ulteriori accertamenti hanno permesso di stringere il cerchio sul sospettato principale. Così nel pomeriggio del 24 gennaio gli agenti del commissariato di Mesagne e i Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di San Vito dei Normanni hanno effettuato una perquisizione personale e domiciliare nei confronti dell’uomo. Gli agenti hanno trovato i vestiti indossati sia nella prima che nella seconda rapina e una pistola scacciacani completa di munizioni. Ritrovato anche il motorino a bordo del quale il rapinatore si era allontanato da Latiano, dopo la rapina al supermercato. Grazie a tutti questi indizi, l’uomo è stato fermato.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.