Favoreggiamento immigrazione clandestina: arrestato un uomo

Un cittadino afghano è stato arrestato su disposizione del Tribunale di Brindisi. Aveva dato vita a un grosso giro di immigrazione clandestina.

Favoreggiamento immigrazie clandestina, arrestato
Un'organizzazione articolata è stata scoperta a Brindisi

La Polizia di Stato di Brindisi ha fermato un cittadino dell’Afghanistan con l’accusa di favoreggiamento all’immigrazione clandestina. Il provvedimento è stato disposto dal Tribunale del luogo.

Immigrazione clandestina, complici anche del posto

Le attività investigative, accompagnate da pedinamento e da servizi di osservazione, con tanto di intercettazioni ambientali e video, hanno permesso di scoprire il giro d’affari. La Digos, in tal senso, è venuta a conoscenza nel capoluogo di Brindisi di un gruppo di persone che davano vita al mercato dell’immigrazione irregolare. Coinvolti cittadini del Pakistan e dell’Afghanistan ma anche persone italiane.

Prezzario, dai 400 ai 2.000 euro

È stato così possibile poter scoprire il collegamento tra l’arrestato e gli altri soggetti, molti dei quali pregiudicati. Il cittadino afghano, nello specifico, attraverso una folta collaborazione, emetteva falsi contratti di locazione e di ospitalità in cambio di denaro. Si andava da un minimo da 400 a un massimo di 2.000 euro per persona straniera.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.