Google, la privacy degli utenti cambia dal 22 gennaio

Previste diverse novità sulla privacy degli utenti e sul trattamento dei dati personali. Google attua delle modifiche importanti.

Google, protezione dei dati personali e privacy
Previsti cambiamenti su Google a partire da oggi

Il browser più conosciuto al mondo, Google, attuerà a partire da oggi delle modifiche. Previsti degli aggiornamenti piuttosto importanti. Uno di questi riguarderà la privacy oltre alla raccolta dei dati personali. Si tratta, infatti, di un tema molto caro alla piattaforma visti gli ultimi scandali e le varie polemiche.

Dati personali e privacy al centro

Il 2018, in questo caso, ha rappresentato un anno durante il quale gli utenti su Internet hanno potuto conoscere l’uso e lo sfruttamento dei propri dati personali in Rete. Prima Facebook e poi Google terminando con Alexa di Amazon. Le persone, ormai, sono sempre più propense nel non far circolare le proprie informazioni online anche in cambio di una casella di posta elettronica gratuita.

Google attento su vari temi

Tra i cambiamenti più importanti vi sarà il trasferimento della sede per la fornitura dei servizi in Europa. Dagli Stati Uniti, infatti, si passerà a Dublino. Il Google Ireland Limited, in questo caso, diventerà il punto di riferimento per l’intero pacchetto di servizi di Mountain View. Un processo che va dalle caselle di posta elettronica fino a Maps.

Le autorizzazioni passeranno dall’Irlanda

Le forze dell’ordine che vorranno richiedere i dati di un utente dovranno adesso rivolgersi all’ufficio irlandese. L’accentramento, in ottica europea, permette a Google di dare spazio alle nuove direttive espresse dal GDPR (General Data Protection Regulation).

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.