Sagra leghista, in 50 si sentono male: “Ipotesi lassativi nei piatti”

Venerdì 18 gennaio c'è stata la cena di sezione organizzata dal Carroccio di Zero Branco nello stand della Festa del radicchio. Hanno partecipato anche importanti esponenti regionali, che però il giorno seguente si sono sentiti male.

Sagra leghista, in 50 si sentono male
Sagra leghista, in 50 si sentono male

Una sagra leghista si è conclusa in un posto insolito. In bagno. Venerdì 18 gennaio, infatti, c’è stata la cena di sezione organizzata dal Carroccio di Zero Branco nello stand della Festa del radicchio. Ai tavoli, a far compagnia ai militanti locali, c’erano seduti anche esponenti della Lega con incarichi a livello provinciale e regionale. Sessanta persone in tutto per quello che doveva essere, un momento di festa. All’alba del giorno seguente, però, una cinquantina dei partecipanti alla sagra hanno avuto grossi problemi intestinali. Sono dunque stati costretti a passare il sabato in bagno. Tra i militanti e i simpatizzanti della Lega si è fatta largo l’ipotesi che qualcuno possa aver versato dei lassativi nei loro piatti. Un’idea, va detto subito, che la Pro Loco di Zero Branco, gruppo che organizza la manifestazione, respinge in maniera categorica.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.