Istat chiama a casa, se non rispondete arriva la multa

L'Agcom ha assegnato una numerazione personalizzata all’Istituto Nazionale di Statistica: "Per gli italiani obbligo di risposta"

Sede Istat
Sede Istat

L’Istat chiama a casa, segnatevi questo numero: 1510. È il nuovo numero telefonico che l’Agcom ha assegnato all’Istat. Ora e per sempre, l’Istituto Nazionale di Statistica potrà chiamarvi, in casa o in azienda, per condurre indagini e rilevazioni. Attenzione: bisogna per forza rispondere. Se non si alza la cornetta, c’è il rischio di incappare in una sanzione. E già, se siete al lavoro o sotto la doccia e non impugnate il telefono in tempo utile questo vi costerà caro. Prevista una sanzione fino a 2mila euro se siete persone fisiche, e fino a 5mila se siete persone giuridiche. Questo perché ognuno di noi ha l’obbligo di “fornire dai statistici”.

Il sistema non è ancora a regime e, comunque, dovrebbe essere bidirezionale. Anche noi potremo chiamare i call center dell’Istat e fornire agli operatori (probabilmente automatici) le risposte richieste. In questo modo ci si può togliere dall’impiccio e dal rischio di essere sanzionati per aver perso l’importante chiamata.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.