Incidente Telesina, quattro morti: fuggivano dalla Polizia

Sono ora più chiare le circostanze dell'incidente di ieri sera sulla Strada Statale Telesina, che ha visto un bilancio di quattro morti. Gli occupanti dell'auto erano in possesso della refurtiva di un colpo messo a segno poco prima.

Incidente stradale nella notte
Incidente stradale nella notte

Si chiariscono meglio le cause che hanno innescato il tremendo incidente che ieri sera ha portato un inseguimento di Polizia a finire con l’orribile morte dei quattro occupanti dell’auto intercettata fra le province di Caserta e Benevento. Nella vettura sono stati trovati oggetti in oro che sarebbero provento di un furto messo a segno poco prima, si crede dagli occupanti della vettura inseguita.

Era accaduto tutto nella serata di ieri, quando le agenzie avevano battuto la new secondo cui un tremendo incidente stradale si era verificato lungo la Statale Telesina, al confine fra le due provincie campane in territorio di Alvignano. Un primo bilancio di quel sinistro, battuto in lancio da AdnKronos, aveva dato la drammatica conta delle vittime. Tre morti e due feriti, di cui uno grave ricoverato all’ospedale Rummo di Benevento. Nulla si sapeva della loro identità, né delle dinamiche dell’incidente.

La dinamica dell’incidente

Con il passare dei minuti il quadro si era fatto più chiaro, chiaro e fosco in quanto a bilancio: l’auto si era ribaltata a velocità fortissima dopo aver forzato un blocco della Polizia Stradale di Telese Terme. Una volante aveva inseguito il veicolo, una Skoda, fino al drammatico epilogo ed al groviglio di lamiere nei pressi di una scarpata. I morti poi, erano diventati quattro, dato che il ferito grave, raccolto esanime nella scarpata che aveva fermato la corsa della Skoda, non ce l’aveva fatta.

Le cause

Le cause che avevano spinto il guidatore della vettura ad eludere il posto di blocco del 113 erano ancora sconosciute. Ovvio ventilare, in merito, una qualche condotta illegale che avesse funto da stimolo a non rispettare l’alt, ma fino a poche ore fa si era nel campo delle congetture. Congetture che sono state dissipate in questi minuti da un lancio del Corriere di Caserta. Le quattro vittime, tutte di nazionalità rumena, viaggiavano a bordo di un’auto letteralmente farcita di monili d’oro e preziosi. Il quotidiano campano parla di “provento di una rapina” ma secondo fonti terze parrebbe che si tratti del provento di un furto messo a segno poco prima proprio in provincia di Benevento. Il quintetto era in procinto di abbandonare frettolosamente la provincia dove si era verificato il reato per raggiungere il vicino casello A1 di Caianello.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.