Migrante fugge a Malpensa prima del volo di rimpatrio: scalo bloccato

Un uomo di 34 anni, salito sul volo per Dakar per fare ritorno in Egitto, è stato fermato a Milano. L'egiziano è fuggito ma nella notte è stato rintracciato dal personale di Polizia.

Aeroporto di Malpensa
Fermato un cittadino egiziano che aveva fatto scalo a Milano

Problemi in aeroporto a Malpensa per una persona che sarebbe dovuta essere respinta direzione nord Africa. Un cittadino egiziano, che si stava dirigendo su un volo per il rimpatrio, dopo i controlli delle forze dell’ordine è fuggito. L’uomo è salito a bordo del velivolo direzione Dakar ma è riuscito a uscire da un altro lato del Boeing. Di fatto l’egiziano ha aggirato i controlli del personale di Polizia. La fuga ha causato qualche disagio per i passeggeri presenti nello scalo. Il 34enne è fuggito nel tardo pomeriggio di ieri ma è stato rintracciato in nottata a Samarate, in provincia di Varese. A dichiararlo le fonti del Viminale.

Fugge a Malpensa, ritrovato nella notte

La persona di nazionalità egiziana non risulta essere ferito: nelle prossime ore è previsto l’allontanamento dall’Italia. Stando alle informazioni raccolte il cittadino dell’Egitto era salito sull’aereo che doveva rimpatriarlo ma è riuscito a fuggire. L’allarme è scattato intorno alle 19,30 di ieri. Il sospettato ha distratto una hostess mettendosi successivamente a correre  facendo così perdere le proprie tracce. Gli uomini dell’Enac, quelli dell’Enav e la Polizia sono intervenuti facendo dirottare i voli in arrivo. Alcuni in partenza, invece, sono stati “congelati” in attesa del normale ripristino dell’attività di volo. La situazione, al momento, sta iniziando a ristabilirsi.

Chi è la persona rimpatriata

E.E., un egiziano di 34 anni, è stato respinto alla frontiera perché privo di documenti. Il 34enne era partito da Dakar, in Senegal, ed era diretto in Egitto a Il Cairo. Un volo con scalo a Malpensa non gli ha permesso di portare a compimento il proprio viaggio.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.