Attentato a Nairobi: ci sono quindici morti

L'attentato è stato rivendicato dai jihadisti somali. Uno dei portavoce degli al Shabaab somali ha rivendicato la responsabilità "dell'operazione in corso a Nairobi".

Attentato a Nairobi, 3 morti
Attentato a Nairobi, 3 morti

I miliziani islamisti nell’attacco all’hotel Dusit di Nairobi volevano colpire durante una conferenza alla quale avrebbero dovuto partecipare cittadini statunitensi. A riferirlo le autorità del Kenya all’agenzia Dpa. L’attacco è iniziato ieri alle ore 15 (le 13 in Italia) con un attentatore suicida che si è fatto esplodere all’interno dell’albergo. Successivamente assalto a una banca che si trova nel complesso dove sono presenti negozi e ristoranti. Gli organi di informazione locali parlato di sei morti ma la Bbc, che cita fonti della polizia, parla di quindici persone decedute. Un uomo, secondo quanto confermato dal Dipartimento di Stato degli Usa, sarebbe di cittadinanza statunitense.

L’ufficiale dell’anti terrorismo Mawira Mungania ha riferito alla Dpa che il luogo nel quale avrebbe dovuto svolgersi la conferenza era stato cambiato all’ultimo minuto e che, quando gli assalitori non sono riusciti ad accedere all’albergo, si sono riversati nell’edificio adiacente. Le autorità kenyote hanno riferito che “tutti gli edifici e la zona circostante” sono stati messi in sicurezza, dopo che gli assalitori si erano asserragliati per ore nell’edificio, in un drammatico confronto con la polizia. Tuttavia, stamattina sono stati ancora uditi colpi di arma da fuoco. L’attentato è stato rivendicato dai jihadisti somali. Uno dei portavoce degli al Shabaab somali ha rivendicato la responsabilità “dell’operazione in corso a Nairobi”.

“Abbiamo inviato sul posto l’Unità antiterrorismo”, ha detto il portavoce della polizia nazionale, Charles Owino, Testimoni sul posto riferiscono di uno o due esplosioni, seguite da una sparatoria. Evacuati tutti gli edifici attorno al Dusit Hotel di Nairobi. L’operazione si è svolta sotto la direzione della polizia e la sorveglianza di un elicottero. “La polizia conferma che c’è stato un attacco al numero 14 di Riverside drive. L’area è stata isolata e gli automobilisti devono usare altre strade”, si legge in un tweet della polizia.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.