Virus intestinale sulla nave da crociera nei Caraibi. Intossicati 277 passeggeri

Sono stati 277 i passeggeri vittime di un'intossicazione alimentare a bordo della nave "Oasis of the Seas" della Royal Caribbean. Cambio di rotta e attracco d'emergenza in Florida per la nave; la Compagnia ha fatto sapere che verranno rimborsati tutti i biglietti

Nave Oasis of the seas
Intossicazione alimentare sulla nave Oasis of the Seas in navigazione nei Caraibi

Crociera atroce per 277 passeggeri imbarcati su una nave della Royal Caribbean: una devastante intossicazione alimentare ha sconquassato tutti i loro piani di relax, oltre che i loro intestini. La nave è approdata stamattina al porto di Canaveral, in Florida, secondo una rotta di emergenza stabilita ieri, quando, a mazzi, i passeggeri hanno abbandonato la contemplazione dei Caraibi ed avviato quella urgentissima del linoleum delle cabine-bagno. Tutti rimborsati. Dell’intero costo della crociera maledetta.

Royal Caribbean aveva provveduto già ieri a rassicurare i passeggeri, ridotti a frattaglie umane da un misterioso malessere intestinale, circa il solo modo per ovviare quello che non può essere classificato solo come uno spiacevole equivoco.

Il fatto

Breve cronistoria dell’apocalisse calda e marrò in pieno Atlantico: la nave, la Oasis of the Seas, era in navigazione fra Messico, Giamaica ed Haiti. Proprio nell’isola del voodoo si sarebbe verificata la “macumba de panza” che ha steso un reggimento di turisti. Subito dopo aver lasciato le acque di Port Au Prince, i passeggeri sarebbero stati colpiti in numero crescente, fino a toccare quasi le 300 unità, da un violentissimo “malessere gastrointestinale”, come riporta Il Messaggero. Fuori di perifrasi, è facile intuire nomi più appropriati e di proporzioni bibliche per lo stesso. I medici di bordo altro non hanno potuto fare che constatare l’impossibilità di curare quel battaglione di turisti oranti su sedili forati. L’ipotesi di una nave cisterna piena di Enterogermina era da scartare. Si è perciò proceduto a modificare la rotta fino al porto in Florida oggetto dell’attracco odierno e a rassicurare i martiri che sì, almeno i soldi del biglietto li avrebbero riavuti. La carta frusciante dei dané, dopo quella – benedetta – igienica, darà un tono più lieve alla loro disavventura.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.