Truffa anziane signore: chiedeva 5mila euro per presunto nipote

La truffa consisteva nel contattare telefonicamente le vittime e chiedere una somma pari a 5mila euro per risarcire un incidente causato da un presunto nipote.

Arrestato un italiano convertito per istigazione al terrorismo
Arrestato un italiano convertito per istigazione al terrorismo

Arrestato un truffatore seriale napoletano, che derubava anziane signore. Ad arrestarlo è stata la Squadra mobile della Questura di Ragusa. A suo carico sarebbero quattro truffe per complessivi 25mila euro, ma la Polizia ritiene che siano molte di più. Per questo è stato rivolto un invito perché le vittime presentino denuncia.

L’uomo contattava telefonicamente le vittime e si spacciava per avvocato o maresciallo. Chiedeva poi 5 mila euro per risarcire la vittima di un incidente stradale causato da un presunto nipote, privo di copertura assicurativa. Il truffatore sosteneva che per questo il nipote fosse in stato di fermo in caserma e non potesse avere contatti telefonici.

L’appello

Ogni volta l’uomo guadagnava circa 5 mila euro. Ma non sempre si accontentava, poiché le richieste salivano talvolta fino a 30 mila euro. E se le vittime non avevano tutto il denaro, il truffatore si faceva consegnare oggetti in oro. La Questura di Ragusa ha lanciato un appello, chiedendo a chiunque dovesse riconoscere l’autore del reato di presentarsi a sporgere denuncia presso la Polizia.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.