Divorzi in Arabia Saudita: le mogli saranno informate tramite sms

"La nuova misura garantirà che alle donne vengano riconosciuti i loro diritti, compreso quello agli alimenti, una volta divorziate".

Divorzio in Arabia Saudita, le donne saranno avvisate con un sms
Divorzio in Arabia Saudita, le donne saranno avvisate con un sms

Divorzi in Arabia Saudita, arriva una novità per mettere fine ai divorzi segreti. I tribunali del Paese saranno tenuti a informare le mogli sulle sentenze di divorzio che le riguardano attraverso l’invio di un semplice sms. Questa è la nuova direttiva del Ministero della Giustizia per mettere fine ai divorzi segreti, ovvero quei casi in cui il marito mette fine al matrimonio senza neppure informarne la propria consorte.

Misura “per le donne”

“Questo metterà fine a ogni tentativo di imbrogliare o impadronirsi dell’identità delle donne per assumere il controllo dei loro conti bancari e proprietà, usando procure precedentemente emesse”. Queste le parole di Somayya Al-Hindi, avvocato divorzista. Sono infatti diverse le cause finite in tribunale di donne saudite che hanno continuato a vivere con i loro ex mariti senza sapere che questi avevano ottenuto il divorzio. La nuova misura, secondo quando si apprende, garantirà che alle donne vengano riconosciuti i loro diritti.

I divorzi in Arabia Saudita

L’Arabia Saudita registra uno dei tassi di divorzio più alti al mondo. Un matrimonio su cinque finisce in separazione. E l’80% entro il primo anno. Le motivazioni spesso sono anche insolite. Non riguardano solo le “incompatibilità caratteriali”. Ci sono stati casi di divorzi dovuti a litigi scoppiati in seguito a una partita di calcio. Qualche mese fa, poi, fece il giro del mondo la notizia di un marito che ha chiesto il divorzio la prima notte di nozze. Il motivo: aveva tolto il velo alla moglie e l’aveva trovata troppo brutta.

Nel 2014, su una popolazione di 21 milioni di sauditi e nove espatriati, sono stati annullati quasi 34.000 matrimoni. Una situazione che ha raggiunto livelli di allarme tale da far intervenire le autorità. L’Università’ King Abdul Aziz di Gedda ha istituito appositi seminari per promessi o novelli sposi. I corsi, di 15 ore, si articolano intorno a sei temi. Valori morali, psicologia, comunicazione, sanità e fattori economici. Offrono inoltre strategie di coppia per matrimoni sereni e duraturi.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.