Tifoso interista morto, indagati 4 ultras del Napoli

Avrebbero lavato l'auto con cui sono andati a vedere la partita al loro ritorno a Napoli. L'avvocato: "Comportamento normale".

Tifoso interista morto, indagati 4 napoletani
Tifoso interista morto, indagati 4 napoletani

In merito al caso del tifoso interista morto lo scorso 26 dicembre, sono stati iscritti nel registro degli indagati per omicidio volontario quattro tifosi napoletani. Sono stati ascoltati in Questura a Napoli dai pm milanesi che indagano sugli incidenti che hanno preceduto Inter-Napoli. Nei quali è morto l’ultras interista Daniele Belardinelli. I quattro ragazzi, assistiti dall’avvocato Emilio Coppola, si sono recati a Milano per assistere alla partita a bordo della Volvo V40. La macchina è stata sequestrata in quanto ritenuta l’auto che avrebbe investito il tifoso interista.

“L’auto sulla quale viaggiavano non è coinvolta negli scontri – fatto sapere l’avvocato. Di questo ne siamo sicuri”.

L’auto in questione sarebbe stata lavata dopo il ritorno a Napoli.  “Quella era l’auto che usava il padre di uno dei ragazzi per andare a lavorare. Mi pare normale tornare a Napoli e portarla a lavare prima di riconsegnarla al padre”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.