Terremoto Abruzzo: scossa di magnitudo 4.2 a Collegno

Una scossa di terremoto di magnitudo 4.2 è stata registrata poco dopo le 19.30 nel comune di Collegno, a 54km dall'Aquila. Non risultano danni a cose o persone.

Epicentro del terremoto
Terremoto in Abruzzo, magnitudo 4.2 con epicentro a Collegno

Una scossa di terremoto di magnitudo 4.2 è stata registrata alle 19.37 con epicentro a tre chilometri da Collelongo, a 54 chilometri dall’Aquila. L’ipocentro si trova a 17 chilometri di profondità, come riportato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. La scossa è stata avvertita non solo in tutta la Marsica, ma anche all’Aquila, a Roma, Latina e Frosinone.  Ad Avezzano le persone si sono riversate nelle strade. Alla prima scossa ne sono seguite altre due, una, alle 19.53, di magnitudo 0.9, e la seconda alle 20.14 di magnitudo 1.4.

Le dichiarazioni del Sindaco di Collegno

“E’ stata una scossa molto forte, per fortuna non si rilevano danni a persone o cose. Ma c’è molta paura e non si possono escludere nuove scosse”. Così ha parlato Rossana Salucci, Sindaco di Collelongo, epicentro del sisma. Pare sia in atto una ricognizione per la verifica dei danni da parte della Polizia municipale. Rossana Salucci ha rassicurato poi: “Non ci sono segnalazioni da parte delle famiglie, ma dobbiamo fare sopralluoghi”.

Le rassicurazioni della Protezione Civile

La Protezione Civile ha fatto sapere con un tweet che non risultano per ora danni a persone o cose.

Come hanno passato la notte i cittadini

La notte tra il primo e il 2 gennaio 2019 è stata trascorsa senza particolari problemi in provincia dell’Aquila, dove il primo dell’anno era stata registrata una scossa di magnitudo 4,1 con epicentro a Collelongo.

Durante la notte, l’Ingv, il Centro Nazionale Terremoti, ha registrato solo una scossa nella notte di magnitudo 2, con l’epicentro sempre a Collelongo, intorno all’una e 19. Dal Sindaco sono stati messi a disposizione i locali delle scuole per chi aveva scelto precauzionalmente di lasciare le proprie abitazioni.

“Abbiamo aperto le scuole in piazza e il bocciodromo alle porte del paese per chi vuole trascorrere la notte in sicurezza. Stiamo verificando se ci sono danni, ma non sembra ve ne siano”.

a Collelongo, come negli altri comuni interessati dal sisma, non si sono registrati danni. Solo molta paura.

Nel frattempo il Ministro dell’Interno Salvini ha promesso ai cittadini dell’Abruzzo di recarsi visita sul posto. “Amici abruzzesi, vi invio il mio pensiero per lo spavento di questa sera col maledetto terremoto”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.