Giovanni Malagò: «Adotteremo il modello Thatcher contro i violenti»

Giovanni Malagò
Il Presidente del Coni, Giovanni Malagò

Il Presidente del Coni Giovanni Malagò ha commentato ai microfoni dell’AdnKronos la decisione di far disputare il prossimo turno di serie A nonostante gli incidenti di Milano«Condivido l’opinione di Gravina: sarebbe stato sbagliato non giocare. Fermare il campionato avrebbe rappresentato una sconfitta ulteriore, una resa». Contro i violenti è necessario «attuare il modello dell’Inghilterra e quelli della Thatcher».

Giovanni Malagò dice NO alla violenza

Malago, nell’ottica dei cori razzisti rivolti al calciatore del Napoli Kalidou Koulibaly, ha parlato di un processo fatto di grande fermezza. «L’arbitro deve avere la facoltà, oltre di sospendere, di poter chiudere la partita. Bisogna far sì che non ci sia una distribuzione dei ruoli tra più soggetti – dichiara Malagò – riferendosi alla norma attuale. Quest’ultima dichiara che solo il responsabile dell’ordine pubblico può decidere l’interruzione delle partite dopo i primi richiami dell’arbitro e dello speaker. Una volta sentito il coro, si va tutti a casa, in un modo o nell’altro deve essere così. Capisco che è indispensabile che sia il questore a valutare. Non si può nemmeno disattendere davanti a un dato di fatto».

Contro la violenza si lancia un messaggio di ferma opposizione. «Serve tolleranza zero, serve una legge che vada oltre il concetto di Daspo. Il modello è quello dell’Inghilterra e della Thatcher, bisogna avere il coraggio di chiudere con un certo tipo di elasticità, disponibilità. Mi sarebbe piaciuto che Icardi, capitano dell’Inter, come ha detto Vecchioni, avesse detto alla propria squadra di lasciare il campo. Questo è il vero messaggio della cultura sportiva. Come ha detto Carlo Ancelotti – continua Malagò – portare via la squadra per i cori razzisti sarebbe stata una bella idea». Il primo boxing day della massima competizione italiana non è andato bene. C’è da emulare, in tal caso, la Premier League che fa di questa giornata un modo sano di vivere il calcio insieme agli altri.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.