Donna incinta torturata e minacciata di morte: arrestato un uomo a Forlì

Donna uccide il marito, poi confessa
Donna uccide il marito, poi confessa

Una donna ha vissuto dei giorni di terrore e violenza a Forlì. La 29enne, che tra l’altro è in attesa di un bambino, è stata accompagnato dal fidanzato in ospedale. L’uomo ha tentato di strangolarla in albergo, l’ha picchiata e poi ha deciso di sequestrarla. All’arrivo nel pronto soccorso ha dichiarato di essere caduta ma il personale non ha creduto alla versione dei fatti proposta. L’aguzzino è un operaio in regola col permesso di soggiorno e residente in un comune dell’entroterra forlivese. È stato arrestato al termine di un’attività investigativa della compagnia di Forlì.

Donna sequestrata in hotel

I medici, in questo caso, hanno allertato i carabinieri. Il compagno, di nazionalità marocchina, è stato arrestato con l’accusa di lesioni pluriaggravate, maltrattamenti in famiglia e porto abusivo di oggetti atti ad offendere. La donna in ospedale ha avuto il coraggio di raccontare le violenze iniziate da due anni. L’aggressione che ha portato la donna nel nosocomio ha avuto inizio in una strada desolata. L’uomo l’aveva accusata di essergli infedele. Di fronte al suo dichiararsi assolutamente non colpevole, è stata colpita con un laccio mentre con un cacciavite l’ha ferita in diverse zone del corpo. La giovane è successivamente svenuta. Una volta ripreso conoscenza, l’ha colpita alla testa con una pinza di ferro. Durante il sequestro in albergo non ha potuto avere con sé il cellulare: è stata anche minacciata di morte.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.