Turisti francesi morti per monossido, tragedia in baita in Val Maira

I corpi sono stati scoperti da un conoscente, che ha subito chiamato i soccorsi, anche se non c'era più nulla da fare.

Disabile si uccide davanti ad Agenzia delle Entrate
Un uomo disabile si è ucciso davanti alla sede dell'Agenzia delle Entrate di Viareggio sparandosi alla testa

Due turisti francesi, entrambi di 57 anni, sono stati trovati morti all’interno di una baita isolata della Val Maira, nel Cuneese. Le due camere dell’abitazione, situata nel Comune di Monterosso Grana, erano completamente sature di monossido di carbonio. Al momento dell’intervento dei vigili del fuoco e del personale medico del 118, una delle due stufe a legna presenti era ancora accesa.

Per i due turisti francesi è stata una vacanza tragica, quella sulle Alpi del Cuneese. Sono morti in una baita, nel Cuneese, uccisi dal monossido di carbonio. A dare l’allarme, un loro conoscente. Quando il 118 ha raggiunto la casa, però, ha trovato i due turisti già morti a causa di un’alta concentrazione di monossido di carbonio. Il 118 ha richiesto l’intervento delle squadre dei vigili del fuoco per confermare l’ipotesi che sia stata una fuga del gas killer a uccidere la coppia di turisti.

Rimane la possibilità che i due fossero morti da giorni e che siano stati trovato soltanto la mattina di Natale, quando il conoscente si è accorto che non davano più notizie. Sull’accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.