Sassi contro la metropolitana a Milano: fermati due 13enni

La Polizia ha fermato due 13enni come gli autori del danneggiamento delle vetture della MM2 tra Crescenzago e Ciminano a Milano. L'avrebbero fatto "per passare il tempo".

MM2 stazione di Crescenzago
Fermati due tredicenni per il danneggiamento della MM2 a Milano

La Polizia ha identificato due 13enni italiani come gli autori dei danneggiamenti ai treni della MM2 a Milano. I treni danneggiati sarebbero cinque. I due non sono imputabili perché minori di 14 anni, e sono stati riaffidati alle famiglie.

L’atto vandalico sarebbe avvenuto martedì 18 dicembre, con un lancio di sassi tra le stazioni di Crescenzago e Cimiano, nel tratto in cui le vetture passano in superficie. Tanta paura tra i passeggeri, anche se non c’è stato alcun ferito.

Le indagini

La Polizia ha individuato i due ragazzini grazie alla descrizione di un testimone. Gli inquirenti hanno poi confrontato quanto saputo con le immagini delle telecamere di sorveglianza delle stazioni. Gli agenti della Polmetro  sono quindi riusciti a bloccare uno dei due dopo averlo atteso nella stazione di Crescenzago, fermata che utilizza per tornare a casa. Dopo un po’ il ragazzino ha confessato l’atto di vandalismo e ha rivelato il nome dell’amico. Il 13enne avrebbe raccontato di aver tirato i sassi contro la metropolitana per “passare il tempo”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.