Morto Bartek, l’amico di Megalizzi: si aggrava il bilancio delle vittime di Strasburgo

Dopo giorni in coma è morto Barto Pedro Orent-Niedzielski, l'amico del giornalista italiano Antonio Megalizzi. I due erano stati colpiti insieme dall'attentatore Cherif Chekatt.

Barto Pedro Orent-Niedzielski
Bartek, quinta vittima dell'attentato di Strasburgo, in una foto pubblicata sul suo profilo Facebook.

Si aggrava il bilancio delle vittime dell’attentato a Strasburgo di martedì 11 dicembre. La quinta vittima è Barto Pedro Orent-Niedzielski, 35 anni. Il giovane era in compagnia del giornalista italiano Antonio Megalizzi quando Cherif Chekatt ha aperto il fuoco al mercatino di natale di Place Kleber.

Bartek, questo il soprannome del giovane, era stato colpito alla fronte da Chekatt, una vera e propria esecuzione, ed era ricoverato in ospedale, in coma.

Antonio Megalizzi e Bartek erano amici, oltre che colleghi. Lavoravano entrambi per Europhonica, un format radiofonico composto da studenti per parlare dell’Europa ai giovani. Sebbene Europhonica non voglia al momento rilasciare dichiarazioni sui due giornalisti, li ha ricordati su twitter.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.