Carabiniere aggredito dopo la partita Lazio-Eintracht Fránkfurt, Elisabetta Trenta: “Gli aggressori la pagheranno”

Le parole sono arrivate dopo che il Ministro ha preso visione del video in cui si vede l'aggressione al carabiniere. Trenta ha anche provveduto a telefonare al militare, esprimendogli "vicinanza".

Carabiniere aggredito
Fermo immagine del video poco prima che il carabiniere venisse ferito dal lancio di una bottiglia.

Il Ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, esprime la propria vicinanza al carabiniere aggredito dopo la partita di Euro League tra Lazio e Eintracht Fránkfurt. “I balordi che lo hanno aggredito la pagheranno. Vi assicuro che pagheranno!”. Così ha iniziato la Trenta, appena rientrata a Roma dall’Afghanistan. Le parole sono arrivate dopo che il Ministro ha preso visione del video, spopolato in rete, sull’aggressione al carabiniere. Trenta ha anche provveduto a telefonare al militare, esprimendogli “vicinanza” e lo ha invitato al ministero della Difesa. “Sono rientrata a Roma dall’Afghanistan e ho appena visto questo video: un nostro Carabiniere aggredito in pieno centro, a Roma, da un gruppo di uomini incappucciati che gli lanciano contro una bottiglia colpendolo alla testa”.

“Il carabiniere era intervenuto per individuare i responsabili di un pestaggio ma il branco, tutti armati di spranghe e bastoni, ha reagito violentemente. Il militare ha dunque estratto l’arma, per tenerli a debita distanza salvaguardando, in questo modo, la propria incolumità. L’ho appena sentito per telefono, gli ho espresso la mia vicinanza e quella di tutto il governo, a lui e a l’Arma dei Carabinieri. L’ho ringraziato per la lucidità mostrata durante l’intervento e l’ho invitato al Ministero della Difesa per dirgli personalmente grazie, a nome del Paese. Quanto ai balordi che lo hanno aggredito, pagheranno. Vi assicuro che pagheranno!” ha concluso il Ministro.

Nel video, gli aggressori hanno rivolto al militare anche insulti e minacce.

 

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.