Strage di nobili nel castello di famiglia: uccisi padre, fratellastro e matrigna

La tragedia si è consumata nel castello di famiglia. All'origine diversi scontri familiari.

Strage di famiglia in Austria nel castello nobiliare

Una lite familiare, l’ennesima, che si è tramutata in omicidio. Il conte Anton Von Goess, 54 anni, ha deciso di porre fine alla vita del padre Ulrich Goess-Enzenberg, 92 anni, del fratellastro Ernst e della matrigna, la contesa Margherita Cassis Faraone di 87 anni, originaria di Terzo di Aquileia. La tragedia si è consumata nel castello di famiglia a Mistelback nell’antica dimora di Bockfliess.

La strage dei nobili in terra austriaca

L’uomo ha preso possesso di un fucile a pallettoni sparando, di fatto, diversi colpi di fucile. Il nobile sarebbe al momento rinchiuso nel carcere di Korneuburg e sarebbe stato interrogato dagli inquirenti. Secondo quanto documentato dal quotidiano “Il Piccolo di Trieste” la strage è avvenuta giovedì nel primo pomeriggio. La dimora della famiglia si trova a circa trenta chilometri da Vienna: l’arrestato ha confessato.

Le forze dell’ordine hanno trovato alcuni fogli nei quali l’omicida esprimeva tutto il proprio disagio di salute. I rapporti con la famiglia non erano idilliaci. I disaccordi sulla gestione dell’azienda vitivinicola di famiglia, e ulteriori problematiche, hanno scatenato la furia omicida dell’uomo. Nel frattempo la famiglia si era radunata nella dimora per festeggiare il compleanno del capostipite. Anche in quella circostanza, secondo le dichiarazioni rilasciate, non erano mancati diversi momenti di tensione.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.