Finti matrimoni per ottenere permesso di soggiorno: 11 denunciati

Denunciate 5 donne e 6 uomini per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Combinavano finti matrimoni tra tunisini e donne residenti.

Ucciso il fratello di un pentito d

La Guardia di finanza di Mazara del Vallo ha scoperto una rete di finti matrimoni tra migranti tunisini e ragazze italiane per ottenere il permesso di soggiorno. Denunciate 11 persone per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Le 11 persone denunciate, residenti tra Mazara del Vallo, Campobello di Mazara, Castelvetrano e Ribera, sono 5 donne, di cui 4 di origine tunisia, e 6 uomini di nazionalità tunisina, 4 dei quali già arrestati.

“Il business dell’organizzazione criminale – dichiara la Guardia di finanza – consisteva nel combinare finti matrimoni tra tunisini e donne residenti. In cambio queste avrebbero percepito un assegno di mille euro come da loro stesse ammesso in sede di interrogatorio e alla presenza di testimoni altrettanto conniventi, si sono prestate a contrarre matrimonio civile nei Municipi di Campobello di Mazara, Castelvetrano e Ribera”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.