Orario invernale Trenitalia 2019, al via nuovi treni

Trenitalia ha annunciato importanti novità nel trasporto su rotaia: da oggi previsti miglioramenti da Nord a Sud.

Trenitalia
Trenitalia

Il ministro delle Infrastruttrure e Trasporti, Danilo Toninelli, si ritiene soddisfatto per gli ultimi miglioramenti adottati da Trenitatalia per ciò che concerne l’orario invernale 2018/2019. Le tratte, a partire dalla giornata odierna, porteranno un bacino di viaggiatori superiore alla media sino ad ora raggiunta. «Sono molto soddisfatto – afferma Toninelli – delle grandi novità introdotte dal Gruppo FS Italiane con il nuovo orario invernale 2018/2019. Tutto questo rende i collegamenti di chi viaggia per lavoro o per turismo più agevoli. L’ingresso dei treni ad alta velocità nei principali aeroporti si amplierà nei prossimi mesi e finalmente anche in Italia nascerà una vera integrazione tra treni e aerei».

Le novità per chi viaggia

La novità maggiore dell’orario invernale 2018-2019 è il Frecciarossa a Fiumicino proveniente da Venezia. Il primo collegamento di stamattina, numero 8401, è arrivato a Fiumicino alle 9,49 con tre minuti di anticipo. Sempre per Fiumicino da Venezia partono con il nuovo orario altri 4 Frecciargento, mentre due collegamenti al giorno arrivano da Genova, La Spezia e Pisa (fermata a Firenze Campo Marzio). Non mancheranno, in ogni caso, ulteriori tratte.

Da Milano a Roma

Tra le altre novità dell’orario di Trenitalia prenderanno il via tre nuove Freccerosse fra Roma e Milano: saranno 104 i collegamenti tra le due città. A queste si aggiungeranno due Freccerosse per la tratta Milano-Venezia.

Nuove Frecce da Nord a Sud

Ci sono inoltre quattro prolungamenti di treni già esistenti e 55 nuove fermate per le Frecce. Tra queste 4 a Milano Rogoredo, 2 a Verona a Brescia, 4 a Bologna da/per Venezia e Firenze e Roma. A queste bisogna aggiungere una a Reggio Emilia Av, 3 a Firenze da/per Venezia e Bologna, Roma, due Frecciargento a Caserta e Benevento da/per Roma e Bari.

Collegamenti tra Roma e il Meridione

Aumenteranno anche i collegamenti per il Sud. Saranno 2 i Frecciargento aggiuntivi sulla tratta Roma-Bari, altrettanti per Roma-Reggio Calabria e uno sulla Roma-Messina.

Turismo invernale e non solo

Potenziato il servizio Freccialink che porta i viaggiatori direttamente sulle piste da sci. Quest’anno si potrà raggiungere anche Aosta, oltre a Cortina d’Ampezzo e il Cadore, Madonna di Campiglio e Pinzolo, Val Gardena, Val di Fassa e Courmayeur. Fs organizza anche collegamenti speciali per Matera, capitale europea della cultura 2019, di cui Trenitalia è Official Carrier. La città lucana resta l’unico capoluogo italiano non collegato alla rete ferroviaria.

Treni in Liguria, Campania, Puglia e Sicilia

Molte novità e potenziamenti anche per il trasporto regionale. Bologna si avvicina alla Romagna, grazie ai 24 nuovi treni giorno. Per la Liguria 18 nuovi collegamenti tra Savona – Genova – Sestri Levante. Da metà marzo 2019 torna anche il 5 Terre express a soli 4 euro. Cisaranno 4mila posti in più per portare pendolari e turisti da ponente a levante ligure. Novità anche per il Sud. In Sicilia, a proposito di aeroporti collegati in rete, 12 corse tra Palermo e l’aeroporto Falcone Borsellino. Nuova offerta per la Campania, con un treno ogni 8 minuti tra Napoli Campi Flegrei e San Giovanni Barra. Ogni 15 minuti, invece, tra Pozzuoli e Napoli Campi Flegrei. In Puglia viene rivista completamente l’offerta con l’istituzione del servizio semiorario tra Barletta e Fasano. Maggiore velocità nei collegamenti tra Foggia e Bari verso Lecce.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.