Davide Astori, indagati due medici per la morte del calciatore

Per la morte del calciatore Davide Astori risultano indagati due medici. Il calciatore è stato trovato morto nella propria stanza poche ore prima della gara con l'Udinese.

Davide Astori
Due medici risultano indagati per la morte di Astori

Due medici, proveniente dagli ospedali di Cagliari e Firenze, sono stati iscritti nel registro degli indagati per la morte di Davide Astori. L’accusa è quella di omicidio colposo. La notizia emerge dall’inchiesta avviata dalla procura di Firenze. L’indagine ha preso il via a seguito del decesso dell’ex capitano della Fiorentina, trovato morto in una stanza d’albergo a Udine lo scorso 4 marzo.

Morte di Davide Astori, una super perizia

Gli avvisi di garanzia sono stati inviati agli indagati negli scorsi giorni. I due sanitari, nello specifico, si sarebbero occupati dell’idoneità sportiva di Astori. Secondo i magistrati toscani si è resa necessaria una super perizia. L’obiettivo è quello di stabilire se ciò che ha colpito il calciatore potesse essere, in qualche modo, diagnosticato. L’inchiesta, inoltre, riguarda un medico in servizio a Cagliari durante la permanenza di Astori in Sardegna. Non risulta coinvolto nessun medico della Fiorentina nell’indagine condotta.

Il difensore viola è stato trovato senza vita alle ore 9,30 nella camera d’albergo: era in ritiro con la squadra per affrontare la gara contro l’Udinese. I compagni di squadra lo stavano attendendo a colazione, poi la scoperta della tragedia.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.