Furti e riciclaggio mezzi da lavoro, sette gli arresti

I proventi si aggiravano ad oltre un milione di euro. I veicoli sono stati recuperati e restituiti ai proprietari. I furti avvenivano lungo la Salerno-Reggio Calabria.

furti mezzi stradali, sette arresti
Proventi dei furti del valore di oltre un milione di euro

Il personale della Polizia stradale di Vibo Valentia ha dato vita ad un’operazione che ha portato all’esecuzione di sette arresti e due obblighi di dimora. Gli individui interessati al procedimento facevano parte di un’organizzazione criminale dedita ai furti di mezzi all’interno dei cantieri stradali.

Furti ripetuti, recuperati i mezzi

L’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Palmi, si è sviluppata tra la Calabria e la Lombardia. Per tre degli arrestati è stata disposta la custodia cautelare in carcere. Gli altri quattro, invece, sono ai domiciliari. Le accuse vanno dall’associazione a delinquere, finalizzata alla commissione del furto, sino al riciclaggio dei mezzi o di ricambi degli stessi.

I furti sono stati commessi ai danni delle imprese lungo l’A2, autostrada del Mediterraneo (già nota come Salerno-Reggio Calabria). Tra i mezzi rubati figurano escavatori e macchine per il movimento terra: il provento dei furti si aggira ad oltre un milione di euro. I veicoli sono stati restituiti ai legittimi proprietari, a seguito del recupero condotto dalle forze dell’ordine.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.