Mola di Bari, ditta trasforma 12mila MQ in discarica abusiva: area sotto sequestro

Secondo sequestro per la ditta, che adesso dovrà rispondere per illeciti sul traffico di rifiuti speciali

Rifiuti per strada
La situazione dei rifiuti a Roma analizzata dal quotidiano Le Monde

La Guardia Costiera, a Mola di Bari, ha sequestrato un’area di 12mila metri quadrati – originariamente adibita a sede legale e area ricovero mezzi – adibita a discarica abusiva con diversi rifiuti pericolosi e alcuni tossici. La ditta aveva ricevuto un primo sequestro e una prima denuncia a febbraio.

Un’operazione chiamata “Dirty Mirror 2”

L’Operazione Dirty Mirror uno era scattata, come già scritto, a febbraio quando le forze dell’ordine avevano sequestrato beni per 2 milioni di euro e denunciato l’azienda per traffico illecito di rifiuti speciali.

Il GIP del Tribunale di Bari ha disposto il sequestro preventivo.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.